ELEZIONI DEL PARLAMENTO EUROPEO Voto dei cittadini italiani temporaneamente all’estero nei paesi dell’Unione Europea

Gli elettori italiani che per motivi di studio o di lavoro, si trovino temporaneamente nel territorio di paesi membri dell’UE, ed i loro familiari, possono votare nelle sezioni elettorali istituite presso i consolati d’Italia e altri locali messi a disposizione dagli Stati membri dell’U.E. facendo pervenire, improrogabilmente, al consolato competente apposita domanda diretta al sindaco del comune nelle cui liste elettorali sono iscritti entro l’80° giorno precedente la data delle votazioni, ossia entro giovedì 21 marzo 2024 (art. 3, comma 3, D.L. n. 408/1994).

1 6 7 8 9 10 146